The Hammer

Matteo Berrettini

195 centimetri di altezza, fisico imponente e colpi potenti: Matteo Berrettini è la nuova rivelazione del circuito ATP. E mette paura. Il suo servizio a più di 200 chilometri all’ora è quasi imprendibile. Ha un diritto letale e sul campo mostra un’energia infinita che lascia di stucco avversari e tifosi. Il suo nome potrà essere sconosciuto ai più, ma con tre titoli nel palmarès, l’impressionante cavalcata fino alle semifinali degli US Open nel 2019 e l’ottava posizione del ranking mondiale, c’è una cosa che dobbiamo ricordare: Matteo è un avversario temibile.

Guarda in diretta
Potenza
Velocità
Esperienza
Disciplina
Imprevedibilità
Spirito Guerriero

03

Classifica

0

Match

80 %

Percentuale di vittorie

Abilità

PURA POTENZA

Con i suoi 182 centimetri di altezza, Berrettini è un concentrato di potenza.

FOREHAND

Berrettini ha un diritto letale che può aiutarlo a superare gli avversari.

REGOLARITÀ

L'italiano non è solo potenza, ma ha anzi dimostrato di essere un giocatore regolare.

Signature shot

SERVIZIO "T"

Il forte Berrettini destabilizza i suoi avversari fin dall'inizio del punto con un servizio potente. L'altezza di The Hammer è un vantaggio e rende il suo servizio "T" particolarmente insidioso.

Allenatore e staff

Vincenzo Santopadre

ALLENATORE

Umberto Rianna

ALLENATORE

Ramon Punzano Rodriguez

FITNESS COACH

Vincenzo Santopadre

ALLENATORE

L'ex numero 103 del mondo è stato uno dei migliori tennisti italiani prima di diventare allenatore professionista. Le sue vittorie più importati sono state entrambe ai Masters di Roma, dove ha sconfitto due giocatori della Top 10, Magnus Norman (2001) e Karol Kucera (1998). Tra i giocatori più noti che ha battuto ci sono Marat Safin e Gustavo Kuerten. Santopadre ha giocato la Davis Cup nel 2000 e nel 2001 e ha vinto un totale di 5 tornei Challenger ATP. Prima di allenare il giovane Berrettini, Santopadre ha allenato Flavio Cipolla (n. 70 del mondo) e Nastassja Burnett (n. 121 del mondo). È uno degli allenatori che guida la Rome Tennis Academy.
Berrettini e Santopadre hanno alcune cose in comune. Entrambi nati a Roma, i due hanno riservato sempre belle sorprese in campo, con Santopadre che ha battuto la metà dei giocatori della Top 10 che ha affrontato. Ma la cosa più importante che hanno in comune è la passione per il tennis. I due italiani hanno sviluppato negli anni un forte legame e stanno lavorando insieme per raggiungere nuove vette.

Umberto Rianna

ALLENATORE

L'italiano Umberto Rianna è l'allenatore storico di Matteo Berrettini. Prima di allenare Berrettini, Rianna ha lavorato con l'italiano Potito Starace, che in carriera ha raggiunto la posizione n. 27 del ranking. È stato anche responsabile del settore giovanile della Federazione Italiana Tennis.
Insieme al connazionale Vincenzo Santopadre, Umberto Rianna è una parte fondamentale della squadra di Berrettini. Il rapporto della squadra va oltre il lato professionale: sono diventati una famiglia, in quanto lavorano insieme fin da quando Matteo era un adolescente.

Ramon Punzano Rodriguez

FITNESS COACH

Prima di lavorare con Berrettini, l'allenatore spagnolo Ramon Punzano Rodriguez ha lavorato per la Federazione spagnola di atletica leggera e per i tornei ATP di Valencia e Barcellona, oltre che per squadre e giocatori in diversi sport.
Come nuovo arrivato nella squadra, Ramon Punzano farà in modo che Matteo Berrettini sia in ottima forma per competere ad alto livello durante la serie di incontri dell'UTS1.

Watch Matteo Berrettini Match

Nessun match disponibile